E FALLE LE POLPETTE OGNI TANTO!

Da un po’ di tempo mi e’ venuta la fissa di voler ampliare la gamma dei cereali a me noti e così, proprio l’altro giorno, mi sono fatta un giro di perlustrazione da Ecor .
Fra le altre cose ho comprato il quinoa, nome alquanto esotico ma ben noto a chi di macrobiotica se ne intende. Incuriosita dal nome, ne ho preso una scatola “test” da sottoporre a L. E cosi’ abbiamo scoperto che il quinoa non solo è sano, ma è anche buono: insomma è simpatico questo quinoa!
In realta’, grazie a Wikipedia, ho scoperto dopo che non si tratta di un cereale, ma di un semino appartenente alla famiglia degli spinaci: ripeto spinaci, non cereali, lo preciso per chi vuole essere certo di poter mangiare sia una fetta di pane che la quinoa durante lo stesso pasto. Il quinoa, spiga tipica delle Ande, e’ anche ricco di proteine e minerali, si presenta sotto forma di chicchi tondi molto piccoli simili al miglio e cuoce nel giro di 15 minuti. A dire il vero la sua cottura è proprio facile: per un bicchiere di quinoa ne usi due di acqua, lo metti sul fuoco, spegni dopo dieci minuti, lo lasci riposare per 5 minuti ed è pronto! E il bello è che col quinoa, un po’ come col riso, si può fare veramente di tutto: zuppe, risotti, insalate, torte e cremini dolci e …. le polpette!

Ingredienti
Quinoa: 300 gr
Pane grattuggiato: 200 gr
Carote: 100 gr
Zucchine: 100 gr
Piselli: 100 gr
Olio evo: 100 ml
Mozzarella: 1
Curry, sale, pepe nero e prezzemolo: q. b.

Ho messo a cuocere la quinoa in acqua salata (due tazze d’acqua per una di quinoa) e ho lasciato cucinare per 12-15 minuti a bollore; a mio gusto, ho aggiunto del curry nell’acqua.
Ho tagliato a cubetti le carote e le ho passate in padella con un po’ d’acqua e un pizzico di sale; poi ho aggiunto le zucchine, anche loro tagliate a cubetti, ed infine i piselli. Una spolverata di pepe nero, un paio di cucchiai di olio evo e il prezzemolo.
Sono tornata alla mia quinoa e l’ho passata velocemente con il minipimer in modo che i chicchi legassero meglio con gli altri ingredienti.
Ho aggiunto all’impasto della quinoa le verdure, la mozzarella tagliata a cubetti e due cucchiai di olio evo e ho mescolato. A quel punto non mi restava che preparare le polpette, impanarle con il pan grattato e friggerle.
Cheese!polpettequinoa13052014